Due amiche insieme, ma distanti, lavorano per documentare le specie botaniche presenti su due territori lontani: *Lago di Garda e dintorni *Sardegna costa di Cagliari e suo entroterra... e non solo .......anche rilevamenti, foto, scambio di informazioni,suggerimenti.

sabato 6 febbraio 2010

Particolare di acquarello su carta.

Il Melograno (Punica granatum) appartiene alla Famiglia delle Punicaceae, genere Punica, specie P. granatum. E' una pianta antichissima che proviene dalle regioni del sud-ovest asiatico ed è presente sin dall'antichità nel Caucaso, e nell'intera zona mediterranea.Il nome "melograno" deriva dal Latino pomum (mela) e granatus (con semi). Questo ha dato origini a diverse varianti linguistiche, l’ inglese “Pomegranate” o il tedesco “Granatapfel" (mela coi semi).
In inglese antico era noto con il nome di "apple of Grenada" (mela di Granada). La città spagnola di Granada ha infatti nello stemma un frutto di melograno. In spagnolo (granada) ed in antico francese (la grenade) significavano appunto melograno e la denominazione della città spagnola deriva dalla introduzione del frutto operata dalla dominazione moresca in Spagna.
In italiano il nome melograno è derivato direttamente dal latino: malum punicum o malum granatum; in italiano il frutto è nominato col termine di “melagrana”. Una radice del nome del melograno deriva dall'antico egiziano "rmn", da questo deriva l'ebraico rimmôn, e l'arabo rummân. Dagli arabi il termine passò poi ad altri linguaggi, come il portoghese (romã) o il maltese ("rummien").
Il nome di genere Punica deriva dal nome romano della regione geografica costiera della Tunisia, e della omonima popolazione, chiamata “cartaginese”,una popolazione di estrazione fenicia che colonizzò quel territorio nel sesto secolo a.C.; le piante furono così nominate perché a Roma giunsero i melograni da quella regione.

Etichette:

1 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

gent.ma Renata
siamo stati ieri sera in pizzeria da lei e lei gentilmente ci dato questo link.
Ci è molto piaciuto, le rinnoviamo i complimenti per il suo prezioso talento, per noi è stata una sorpresa scoprire una persona speciale come lei.
cordialmente antonietta e gianni

domenica 21 febbraio 2010 16:13:00 GMT

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page